Le Connessioni dello Sport: Infront al Festival della Comunicazione


Un panel d’eccezione per raccontare come lo sport possa unire mondi, emozioni, sensi e persone tra di loro apparentemente lontani.

Milano - Si terrà domani pomeriggio, nella splendida cornice di Camogli, l’incontro dedicato a Le Connessioni dello Sport, promosso da Infront Sports & Media nell’ambito del Festival della Comunicazione 2017. Il fil rouge del pomeriggio organizzato da Infront è la capacità di connettere mondi in apparenza paralleli e non tangenziali, come quelli del business, della cultura, dell’estetica, della comunicazione, della passione, che invece nello sport trovano un minimo comune denominatore.

Il programma prevede in apertura l’intervento “Perché ci piace il calcio?” con Evelina Christillin, Presidente dell’Enit e del Museo Egizio di Torino, Luigi De Siervo, Amministratore Delegato di Infront Italy e Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio3.
A seguire tre appuntamenti moderati dal giornalista sportivo Andrea Fusco: “Comunicare lo sport” con Marco Nazzari, Head of Commercial di Nielsen Sports, Carlo Alberto Carnevale Maffé dell’Università Bocconi, Gian Paolo Montali, Direttore Generale Progetto Ryder Cup 2022, Diego Nepi, Direttore Marketing e Sviluppo CONI Servizi spa, Fabio Pagliara, Segretario Generale FIDAL e Paolo Nicoletti, AD Fondazione Cortina 2021 e Sub Commissario Lega Serie A. Seguirà un dialogo su “La bellezza dello sport” con il filosofo Vittorio V. Alberti e il regista Pif e un incontro su “Sport e passione” con gli ex calciatori Marco Nappi e Pietro Vierchowod.

"Siamo convinti che lo sport non sia solo business  – ha commentato Luigi De Siervo, Amministratore Delegato di Infront Italy – ma sia innanzitutto determinazione, resilienza e passione. Senza questi valori fondanti il nostro lavoro non sarebbe possibile e lo sport non potrebbe essere anche un elemento di crescita e sviluppo economico. Ne abbiamo voluto parlare con alcuni tra protagonisti del settore per avviare un'analisi profonda sul futuro dello sport in Italia. Il contributo che vorremmo apportare al sistema è quello di un'innovazione continua, non solo in termini di proposte di business, ma anche di crescita del movimento sportivo sotto il profilo dei suoi aspetti valoriali".

Infront Sports & Media

Infront Sports & Media è la più rinomata azienda di marketing sportivo del mondo e gestisce un portafoglio di aziende leader a livello internazionale. Guidata dal Presidente e CEO Philippe Blatter, Infront gestisce eventi sportivi di grande successo sotto tutti gli aspetti - compresi la distribuzione dei diritti media, sponsorizzazioni, produzioni media, organizzazione eventi e digital solutions – e si è conquistata un’ottima reputazione per i suoi elevati standard di erogazione. In qualità di primo attore negli sport invernali e con un ruolo guida nel calcio negli sport estivi ed in quelli di resistenza, Infront ha instaurato collaborazioni di lunga durata con 170 rights-holder nonché con centinaia di sponsor e di aziende nel settore dei media. Con sede a Zug, Switzerland, Infront si avvale di un team di oltre 900 professionisti che lavorano in oltre 35 sedi, situate in più di 15 paesi, erogando ogni anno 4,100 giornate di eventi sportivi del massimo livello, in ogni parte del mondo. A novembre 2015, Infront è stata assorbita da Wanda Sports Holding, partecipata della società conglomerata cinese Dalian Wanda Group.

Wanda Sports

Wanda Sports è l’azienda leader mondiale nel settore del business sportivo, fondata per cogliere le opportunità nell’industria sportiva globale e per fornire un contributo nel fiorente panorama sportivo internazionale in tre aree chiave: 1) Spectator Sports (media e marketing), 2) Participation Sports (active lifestyle), 3) Service (digital, produzione e servizi). Guidata dal Presidente e Vice Chairman Philippe Blatter, Wanda Sports incorpora l’azienda internazionale di marketing sportivo Infront Sports & Media, l’iconico marchio di sport di resistenza IRONMAN, e Wanda Sports China. La sede centrale è a Guangzhou, in Cina.